Prestazione in STC e a NOCT



 

Scopo

Lo scopo della prova è determinare il modo in cui le prestazioni elettriche del modulo variano in funzione del carico a STC ( 1000 W x m-2 , temperatura della cella di 25°C , con una distribuzione spettrale di riferimento dell’irraggiamento solare secondo la IEC 60904-3) e alla NOCT (ad un irraggiamento di 800 W x m-2 , con una distribuzione spettrale di riferimento dell’irraggiamento solare secondo la IEC 60904-3).

Apparecchiture

  • Simulatore solare PASAN IIIB classe A. Sorgente di irraggiamento che può essere quella della luce solare naturale o quella  generata da un simulatore solare di classe B o migliore, conforme  norma IEC60904-9;
  • Dispositivo foltovoltaico di riferimento conforme alla IEC 60904-2 o alla IEC 60904-6. Se viene utilizzato un simulatore di classe B il dispositivo di riferimento deve essere un modulo di riferimento delle stesse dimensioni e con la stessa tecnologia di cella (per corrispondere alla risposta spettrale) del campione in prova; 
  • Supporto appropriato per il campione in prova ed il dispositivo di riferimento complanari entro ±2 ° in un piano perpendicolare al fascio irradiante;
  •  Dispositivo che permette il rilievo della temperatura del campione in prova e del dispositivo di riferimento con incertezza del ±1 °C e ripetibilità di ± 0.5 °C;
  • Apparecchiatura per la misura della corrente del campione in prova e del dispositivo di riferimento con incertezza di ± 0.2 %. (Carico elettronico);
  • Apparecchiatura per la misura della tensione del campione in prova e del dispositivo di riferimento con incertezza di ± 0.2 %. (Carico elettronico);
  •  Apparecchiatura per portare la temperatura del campione in prova alla temperatura NOCT del modulo.
Coefficienti termici

Simulatore solare. Pvsmart CR Enea Portici